* Cerca nel forum



* Discussioni recenti

BATTERIE IN PARALLELO!! da AndreaPerseo92
[Oggi alle 11:30:57]


take hold of the clean midriff da accessional
[Oggi alle 11:21:49]


nike air max 90 womens da MichaelJonson
[Oggi alle 09:35:45]


nike air max invigor da MichaelJonson
[Oggi alle 09:35:06]


sub ts-w810spl pioneer da johstile
[Ieri alle 11:16:40]


Delucidazioni generali su componenti impianto da marco1212
[21 Agosto, 2017, 11:45:14 ]


consigli x impianto terios da weber
[20 Agosto, 2017, 21:36:14 ]


Tarare due ampli per fronte in modo uguale da FABIO_JL
[19 Agosto, 2017, 11:06:45 ]


spinotti woofer rotti da johstile
[18 Agosto, 2017, 19:42:54 ]


Consigli AMPLI e nuovo impianto da johstile
[18 Agosto, 2017, 08:51:27 ]


forti disturbi con chiave inserita da johstile
[17 Agosto, 2017, 11:35:15 ]


Alimentazione impianto!!! da AndreaPerseo92
[16 Agosto, 2017, 23:52:01 ]


* Calendario eventi

Agosto 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 [23] 24 25 26 27
28 29 30 31

Nessun evento trovato da calendario.

Autore Topic: Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie  (Letto 437 volte)

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Salve,
Per il mio impianto ho deciso di sfruttare la sorgente di serie, catturando il segnale SPDIF che in origine la collegava all'ampli esterno di serie, per inviarlo al Bit One.
Fin qui nulla di troppo strano, ma il dubbio che mi sorge riguarda la "piedinatura" dello SPDIF che esce dalla sorgente, che prevede SPDIF +, SPDIF -, e SPDIF gnd.
Per ora ancora non provo a collegare il Bit One, ma provando a collegare un dac di quelli semplici con uscite rca e jack 3.5mm, sia l'accoppiata SPDIF+ e SPDIF- , sia l'accoppiata SPDIF+ e SPDIF gnd, mi danno come risultato un segnale stereo "pulito" e non controllato da comandi e regolazioni.
Quale combinazione consigliate di usare e ,se non chiedo troppo, spiegatemi cortesemente le ragioni tecniche della scelta, magari facendo luce anche sul perché dell'adozione dei tre fili piuttosto che 2.
Grazie infinite a chi vorrà rispondermi.
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline rs250v

  • Utenti Mercatino
  • Feedback: (0)
  • Esoteric
  • *
  • Post: 1.221
  • Respect: +3
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #1 il: 08 Maggio, 2017, 18:40:48 »
0
attenzione che auto è perché le case non hanno un uscita ottica standard ma di solito usano il most e li serve un altra interfaccia e non sempre si riesce, ho seguito una discussione su una volvo in altro forum, un calvario.....
se invece hai un segnale standar come non detto, ma li non ti so' aiutare sulla piedinatura
;)

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #2 il: 08 Maggio, 2017, 18:54:19 »
0
Si tratta di una Hyundai Veloster, la sorgente é prodotta da LG, e il segnale l'ho mandato dentro un dac cinese da 15€, dubito che quest'ultimo sia in grado di leggere segnali con protocolli particolari, quindi nutro la speranza che il ragionamento sia corretto e di avere perciò a che fare con un segnale leggibile anche dal Bit One.
Ad ogni modo il piano B sarebbe sfruttare proprio il gingillo cinese (o simile magari più raffinato) per convertire il segnale e mandarlo poi in analogico al Bit One, ma ranche in questo caso mi resta il dubbio su quale accoppiata mandare nel convertitore, se + e - oppure + e gnd.
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline rs250v

  • Utenti Mercatino
  • Feedback: (0)
  • Esoteric
  • *
  • Post: 1.221
  • Respect: +3
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #3 il: 08 Maggio, 2017, 18:58:03 »
0
non ho mai saldato una scheda non ti so' aiutare, ma tipo un connettore/convertitore ottico non ha i tre fili?
ma però ti dico subito che non ha senso convertirlo in analogico per poi entrare nel bit-one... viene riconvertito in digitale, quindi fallo entrare in digitale
;)
« Ultima modifica: 08 Maggio, 2017, 19:01:16 da rs250v »

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #4 il: 08 Maggio, 2017, 21:56:12 »
0
Naturalmente entrare in digitale nel Bit One è la cosa più sensata da fare, l'ipotesi della conversione prima del processore prenderebbe corpo solo in un remoto caso di incompatibilità tra segnali digitali.
Beninteso che stiamo parlando di digitale elettrico, e non ottico, quindi da un lato ho i 3 fili "anomali" della sorgente, e dall' altro i più classici 2 fili dell' RCA in entrata al processore.
A breve inizierò con le prove vere, vedremo che succederà.
Intanto spero che qualcuno più navigato ci (mi) illumini...
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #5 il: 09 Maggio, 2017, 10:18:44 »
0
...Forse ci sono...
C'é la probabilità che quello strano SPDIF a 3 poli che esce dalla sorgente sia in realtà un AES3!
Se così fosse, la più rosea e semplice delle ipotesi vedrebbe come procedura, lo sfruttamento dei soli 2 poli SPDIF+ e SPDIF gnd, per lascoare lo SPDIF- "morto in un angolo", mentre nel caso di una maggiore complessità del segnale e del suo trattamento, dovrei ricorrere ad un convertitore specifico che ricavi un segnale SPDIF puro dal segnale bilanciato del più raffinato standard AES3.
...staremo a vedere....
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #6 il: 27 Maggio, 2017, 23:43:08 »
0
Salve a tutti,
per dovere di cronaca aggiorno la situazione con il primo infausto risultato:
bit One collegato, pc collegato, sistema acceso, avviata la procedura di configurazione, e...
Sembrerebbe che il processore non legga il segnale proveniente dalla sorgente!
Era una sorpresa alla quale sapevo di andare in contro, ma sbatterci il grugno é più spiacevole del previsto.
Non so se sperare in una incompatibilità che impedisce il dialogo con la sorgente, o sperare in un qualche danno presente sul processore usato...
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #7 il: 28 Maggio, 2017, 22:45:45 »
0
Rettifico quanto scritto ieri:
Tutto funziona, e me ne sono accorto quasi per sbaglio.
Collegando ad una coppia di ingressi analogici il dac cinese di cui parlavo qualche post addietro, e mandando dentro a quest'ultimo il segnale della sorgente, il primo set-up é andato a buon fine e il processore ha iniziato a suonare, solo a quel punto é possibile selezionare ed utilizzare l'ingresso SPDIF.
Una sottiliezza che magari potevano anche scrivere d qualche parte!
In effetti sul manuale non é chiaramente indicato che il wizard iniziale giunge a termine soltanto se si utilizzano ingressi analogici.
Poi altro piccolo inconveniente dovuto alla fretta, a causa della quale durante la prima configurazione ho flaggato per errore le caselle che attribuiscono ampli AC-Link ai canali, pertanto mi sono ritrovato un sistema funzionante ma senza controllo "master volume", ma é bastato ripristinare il collegamento attraverso il gingillo cinese e ripetere la procedura per risolvere il problema.
Riassumendo ciò che abbiamo scoperto, questo é quanto:
Dalla sorgente esce un segnale digitale AES-EBU (ipotesi che inizialmente avevo formulato e che il produttore della sorgente mi ha confermato), dei 3 poli presenti +, -, GND, si prelevano soltanto + e GND, accertandosi di prelevare il segnale direttamente da dietro la sorgente portandolo al processore con un buon cavo coassiale che garantisca la schermatura del conduttore "caldo" che in questa configurazione perde il bilanciamento garantito dalla configurazione iniziale.
Poi si procede al set-up iniziale del processore come da procedura guidata, avendo cura di eseguirlo collegando al processore un ingresso analogico.
A questo punto si procede all'attivazione dell'ingresso digitale elettrico per poi collegare a quest'ultimo il cavo estratto dalla sorgente.
Si perdono ovviamente i comandi di volume sia all'autoradio che al volante, e per ora resta il mistero della connessione del canale "navi" dedicato al navigatore, che invece é analogico e per ora collegato senza successo all'entrata per il vivavoce.
nutrivo la speranza che al subentrare della voce navi, questa si aggiungesse al resto, ma credo che perché questo avvenga, vada collegato e attivato il "mute" relativo all'ingresso phone, ma purtroppo la sorgente non sembra esserne provvista, o forse incorpora tale segnale a quelli inviati all'ampli di serie tramite BUS digitale proprietario, quindi dovrò inventarmi qualcosa di veramente strano.
Ci penserò su...
Impianto...
Non entra tutto in firma!

Offline AlexCNC

  • Feedback: (0)
  • New Hi-Fi
  • *
  • Post: 18
  • Sesso: Maschio
  • Respect: 0
Re:Come intercettare correttamente segnale SPDIF da sorgente di serie
« Risposta #8 il: 09 Giugno, 2017, 06:15:52 »
0
Eravamo rimasti al problema della voce del navigatore assente...
Problema risolto!
Ricordate il caro vecchio VOX?
Trattasi di un circuito pensato per eccitare un relay non appena in entrata giunge un segnale audio.
Collegandolo in parallelo in maniera da intercettare la voce navi, e regolando opportunamente la sensibilità, appena il navi apre bocca, il relay deve deviare una massa sul contatto mute del processore.
L'attivazione del relay é praticamente istantanea, ma la commutazione tra i 2 segnali da parte del Bit One non lo é altrettanto, quindi si perdono alcuni decimi di secondo di parlato ad ogni frase del navi, ma nulla che possa inpensierirmi, provandolo é comunque perfettamente comprensibile.
Semmai un giorno mi andasse, inserirò un circuito di ritardo del segnale audio che opportunamente settato risolverebbe il problema. ma per ora mi godo il risultato già ampiamente sufficiente.
Impianto...
Non entra tutto in firma!